stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, l'Asp cambia le regole per l'assistenza agli anziani: più qualità, più risparmio
DITELO A RGS

Agrigento, l'Asp cambia le regole per l'assistenza agli anziani: più qualità, più risparmio

di
Il manager in trasmissione annuncia che sarà impiegato personale interno: infermieri, medici e addetti di supporto. Verranno coinvolti anche i contrattisti

AGRIGENTO. Assistenza domiciliare. L'azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha trovato un modo per risparmiare garantendo gli elevati standard di qualità del servizio. Ad illustrare il piano, ieri mattina, durante la trasmissione "Ditelo a Rgs", è stato personalmente il direttore generale dell'Asp 1 Salvatore Lucio Ficarra.

«Abbiamo trovato un servizio esternalizzato la cui scadenza è fra circa un anno e mezzo. Alla scadenza di questo servizio, l'intendimento nostro, essendo un ente pubblico, è quello di reinternalizzarlo - ha spiegato Ficarra - utilizzando le professionalità che già abbiamo cioè gli infermieri, i medici e il personale di supporto che, per qualche motivo, dobbiamo ricollocare per inabilità o perché sono in sovrannumero o, come nel caso dei contrattisti, perché si trovano addirittura fuori dalla pianta organica. Visto che noi questo personale lo paghiamo, l'intenzione nostra, le direttive che ho già dato in tal senso, sono quelle di riorganizzare il servizio per farlo gestire ai nostri. In questo caso non sopporteremo più gli enormi costi dell'esternalizzazione».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X