stampa
Dimensione testo
SERIE D

Il Licata ritrova l'entusiasmo, il tecnico: "Serve tanta umiltà"

di

«Piedi per terra e lavorare con la massima umiltà». Sono queste le parole d'ordine in casa del Licata, formazione di calcio che milita nel torneo di serie D e che grazie al successo conseguito domenica scorsa contro il S. Tommaso, è salita al terzo posto solitario in classifica alle spalle della capolista Palermo e del Savoia. Un ruolino di marcia davvero invidiabile per la squadra licatese che sta dimostrando di essere una matricola terribile di questo torneo.

«Siamo contenti per la nostra posizione di classifica, ha dichiarato mister Giovanni Campanella, tecnico del Licata, a dimostrazione che stiamo facendo bene e che abbiamo un grande gruppo. Siamo terzi in classifica ma il nostro obiettivo al momento rimane sempre la conquista della salvezza».

A questo punto della stagione, però sembra riduttivo parlare ancora di salvezza . « Dopo il giro di boa, dopo la riapertura delle liste di trasferimento, si prospetterà un altro campionato e questo l'ho detto fin dall'inizio. Noi dobbiamo cercare di conquistare quanti piu' punti possibili e tra un paio di settimane valuteremo il da farsi».

Il Licata sta dimostrando di avere un ottimo gruppo. «È vero, commenta il tecnico licatese, abbiamo giocatori di buon livello che hanno fatto bene in Eccellenza e stanno facendo bene anche in serie D. Anche in questa stagione, continua Campanella, stanno giocando tutti gli atleti che ho a disposizione, così come avvenuto in precedenza “. Adesso si apre il mercato, cosa succederà. “ In questi giorni parlerò con la dirigenza per vedere il da farsi. Noi siamo alla ricerca di qualche under e di un centrocampista che possa dettare i tempi di gioco. Sul fronte delle partenze, confermo quanto detto in precedenza, se qualcuno che ha trovato poco spazio ci chiederà di andare via, proveremo ad accontentarlo, ma noi non mandiamo nessuno. Se tra due settimane, quando si aprirà il mercato di riparazione, ci saranno i presupposti per fare qualche operazione in entrata non ci tireremo indietro».

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X