stampa
Dimensione testo

Chieste quattro condanne per presunti boss dell'Agrigentino

Il processo si sta svolgendo davanti al Gup di Palermo Fernando Sestito nel processo contro presunti affiliati alla cosca di Alessandria Della Rocca
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Quattro condanne, per  complessivi 28 anni di carcere, sono state chieste dal Pm della  Dda di Palermo, Giuseppe Fici, durante la requisitoria del  processo «Alisciannira», che si sta celebrando con il rito  abbreviato, contro presunti boss e affiliati alla cosca mafiosa  di Alessandria della Rocca (Ag). Il processo si sta svolgendo  davanti al Gup di Palermo Fernando Sestito. Dieci anni di  reclusione sono stati chiesti per Gaetano Sedita, 70 anni,  ritenuto il capo della famiglia mafiosa di Alessandria della  Rocca; 6 anni ciascuno, invece, per Giuseppe Caltagirone, 62  anni; Stefano Canzoneri, 66 anni; e Santo Pillitteri, 73 anni.  L'accusa, per tutti, è di associazione per delinquere di stampo  mafioso. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X