stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sciacca, il comune verificherà i consumi idrici

Sciacca, il comune verificherà i consumi idrici

È uno dei risultati degli incontri che il sindaco Fabrizio Di Paola, ha avuto prima con il presidente e il direttore generale di Girgenti Acque, Marco Campione e Giuseppe Carlino, e poi il presidente dell´Ato idrico, Eugenio D'Orsi
Agrigento, Archivio

SCIACCA. Personale del Comune affiancherà gli operatori di Girgenti Acque a garanzia dei cittadini. È uno dei risultati degli incontri che il sindaco, Fabrizio Di Paola, ha avuto ad Agrigento prima con il presidente e il direttore generale di Girgenti Acque, Marco Campione e Giuseppe Carlino, e poi il presidente dell´Ato idrico, Eugenio D´Orsi. Diversi i temi affrontati secondo quanto reso noto da Di Paola: "bollette pazze", tariffazione, distacco delle utenze, qualità dei servizi, rinnovo del Cda dell´Ato Idrico.

Di Paola ha rappresentato tutte le questioni segnalate da cittadini e associazioni, compresa Federconsumatori. "Per potenziare il servizio di assistenza e informazione ai cittadini - dice il sindaco - due dipendenti del Comune affiancheranno gli operatori di Girgenti Acque. La presenza di nostri dipendenti l´abbiamo richiesta per garantire gli utenti e avere un controllo diretto sulla situazione, pur evidenziando che oggi l´amministrazione comunale si trova ad applicare regole già fissate in atti precedentemente approvati".

Nel corso dell´incontro con i vertici di Girgenti Acque si è discusso anche dei casi di morosità. "Ho chiesto alla società - dice il sindaco - di tenere conto delle singole posizioni e condizioni di chi è debitore. È stata confermata la possibilità per gli utenti di definire un piano di rientro il più conveniente possibile. E a tal fine l´amministrazione comunale assisterà i cittadini con proprio personale alla compilazione. Questo eviterà distacchi delle utenze e interruzioni del servizio".

Di piano tariffario, regolamentazione e retroattività delle tariffe, il sindaco ha discusso in un successivo incontro con il presidente della Provincia e dell´Ato Idrico, Eugenio D´Orsi, che ha reso noto di aver convocato l´assemblea dei soci dell´Ato Idrico per il prossimo 13 dicembre per affrontare le problematiche relative al servizio idrico integrato gestito da Girgenti Acque e per provvedere alla ricostituzione del plenum del consiglio di amministrazione nel quale, da mesi, come rilevato dal sindaco, manca la rappresentanza del Comune di Sciacca.

Di Paola ha riferito dell’incontro con D’Orsi ad amministratori di condominio e Federconsumatori, riuniti a palazzo di città. Intanto, i consiglieri provinciali Mario Lazzano, Ivan Paci e Carmelo D’Angelo, del Pdl, hanno chiesto la convocazione di una seduta straordinaria del consiglio per esaminare la questione relativa alle tariffe idriche applicate in provincia. La questione è sempre in primo piano a Sciacca con molti utenti che, ogni giorno, si recano negli uffici di Girgenti Acque.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X