stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Porto Empedocle, stalker condannato anche in appello

Porto Empedocle, stalker condannato anche in appello

La terza sezione della corte d'Appello di Palermo ha confermato la sentenza, del 2 febbraio dello scorso anno, del tribunale di Agrigento che condanna a due anni di reclusione Armando Lo Cascio, 64 anni

AGRIGENTO. La terza sezione della corte d'Appello di Palermo ha confermato la sentenza, del 2 febbraio dello scorso anno, del tribunale di Agrigento che condanna a due anni di reclusione Armando Lo Cascio, 64 anni, di Porto Empedocle (Ag), accusato di stalking e molestie. L'uomo, per anni, avrebbe tormentato la sua vicina di casa e dopo essere stato più volte arrestato e scarcerato era riuscito a scappare, venendo dichiarato latitante. La vittima si è costituita parte civile. Lo Cascio, che è recluso al carcere Petrusa di Agrigento, è stato condannato anche al pagamento di una provvisionale di diecimila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X