stampa
Dimensione testo

Licata: maxi rissa nel centro storico

Secondo la ricostruzione degli investigatori almeno venti giovani si sono picchiati di santa ragione sabato sera
Agrigento, Archivio

LICATA. Almeno venti ragazzi, secondo le prime indicazioni giunte da carabinieri e polizia, sono rimasti coinvolti in una maxi rissa che nella tarda serata di sabato si è registrata nel centro storico di Licata. Ad affrontarsi sarebbero stati due differenti gruppi e, ancora una volta, all’origine della violenta lite ci sarebbero stati futili motivi. Un ventenne, secondo gli investigatori, “accusava” un coetaneo di avere guardato troppo la sua ragazza. Il presunto “colpevole” si è difeso sostenendo che non era vero, ma la scintilla ormai era scattata. I due sono presto passati dalle parole ai fatti ed hanno iniziato a scazzottarsi. Come, purtroppo, accade sempre in questi casi, gli amici dei due giovani, piuttosto che dividere chi si stava picchiando, li hanno imitati. Perciò è venuta fuori una rissa nella quale, alla fine, sarebbero rimasti coinvolti venti giovani.

La violenta colluttazione è avvenuta nella centralissima piazza Progresso, davanti al municipio, e ad assistervi, in pratica, sono state le tante persone che ancora affollavano la zona. Il sabato, infatti, soprattutto i giovani passeggiano per le vie del centro o si fermano nei locali fino a tarda sera o, addirittura, fino a notte inoltrata. La rissa, secondo la ricostruzione degli investigatori, è iniziata intorno all’1 del mattino. Prima hanno iniziato a picchiarsi i due ragazzi, poi tutti gli altri. Non appena è scattato l’allarme sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia, ma quasi tutti coloro i quali avevano partecipato alla lite si erano dileguati. Non appena hanno udito le sirene delle volanti si sono dati alla fuga. A terra, però, sono rimasti due giovani feriti, sia pure in maniera non grave. E’ stato necessario l’intervento, in piazza Progresso, di due ambulanze che hanno trasferito i contusi al pronto soccorso.

Ieri mattina da più parti, non appena è stato appreso l’accaduto, si sono levate richieste di maggiore controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine. Viene richiesta, soprattutto nei week end, una maggiore presenza di carabinieri e polizia per scoraggiare i malintenzionati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X