GUARDIA COSTIERA

Pesce non tracciabile in un furgone, sequestro da 26 chili a Licata

di
pesce sequestrato licata, Agrigento, Cronaca
Foto d'archivio

Continua a 360 gradi l’attività di monitoraggio e di controllo al contrasto della pesca illegale da parte dei militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Licata coordinati dal comandante, il tenente di vascello, Fabrizio Pilogallo.

A seguito di un blitz da parte dei militari, sono stati sequestrati circa 26 kg di prodotto ittico, a bordo di un furgone, privo di qualsiasi documento che ne consentisse la tracciabilità nonché inferiore alla taglia minima consentita. Al trasgressore, in aggiunta al sequestro amministrativo, sono state contestate sanzioni per un importo totale di 2.500 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X