AGRIGENTO

Oltre 700 kg di seppie non tracciate a Palma di Montechiaro, scatta il blitz

palma di montechiaro, pesca abusiva, sequestro seppie, Agrigento, Cronaca

Sono quasi 700 i chili di seppie sequestrati a Palma di Montechiaro, nell'Agrigentino, dalla Capitaneria di porto. A fare scattare i controlli è stata la segnalazione da parte della Polizia di due furgoni sospetti sul litorale di Marina di Palma, dove era stato appena caricato il pesce.

All'interno dei mezzi sono state trovate 235 cassette di seppie, prive di tracciabilità e, secondo quanto emerso, frutto di pesca abusiva. I prodotti ittici sono stati sequestrati ed, essendo idonei al consumo umano come accertato dai medici dell'Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, saranno donati in beneficenza.

In seguito sono stati contattati i medici dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento per un controllo delle specie ittiche, dichiarate idonee al consumo umano, trattandosi di prodotto freschissimo. Il prodotto sequestrato, per un totale complessivo di circa 700 Kg, verrà donato ad enti caritatevoli, come previsto dalla normativa in vigore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X