Moto sulla Scala dei Turchi, ma il sindaco di Realmonte smentisce

REALMONTE. Ecco alcune motociclette in spiaggia, a pochi passi dalla Scala dei Turchi.

L’associazione ambientalista "MareAmico" denuncia la presenza di due centauri pubblicando, su Facebook, delle fotografie che sono state trasmesse all’associazione.

Le foto - dicono dall’associazione - sono state scattate alle 17 del primo maggio, giorno in cui è partito il servizio civico di sorveglianza sulla Scala dei Turchi ad opera del Comune di Realmonte.

Il sindaco, Lillo Zicari, però, non ci sta e smentisce:

"Nessuna motocicletta sulla Scala dei Turchi. Non ne abbiamo nemmeno sentito il rumore. Sono stato per l’intera giornata sulla Scala dei Turchi. Con me c’erano due addetti del servizio civico e quattro impiegati della Protezione civile la mattina e due volontari ed altrettanti impiegati, sempre della Protezione civile, nel pomeriggio. Alla Scala dei Turchi e fino alla discesa, dove c'è il chiosco, - continua Zicari - non è entrata nessuna motocicletta".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook