ABUSIVISMO

Le demolizioni a Licata, ieri ruspe in azione in contrada Balatazze

di

LICATA. L' impresa edile Patriarca Salvatore è tornata al lavoro ieri. In questi giorni, considerato che dieci villette abusive sono state già abbattute e per le altre cinque si attende il pronunciamento dei giudici del Tribunale di Agrigento sulla richiesta di incidente di esecuzione presentata dagli ex proprietari, la ditta, che il 30 di ottobre scorso aveva vinto la gara bandita dal Comune, si sta occupando della rimozione delle macerie prodotte dagli abbattimenti delle scorse settimane.

Ieri gli operai della ditta, che agi scono con il coordinamento dei tecnici del dipartimento Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune, hanno lavorato in due contrade marinare: La Rocca e Balatazze. In entrambi i siti, nei giorni scorsi, erano state demolite due villette al mare. Ora l' impresa Patriarca deve portare via le macerie. L' intervento, su entrambi i fronti, è iniziato nei giorni scorsi, ma non è stato ancora ultimato. Tecnici ed operai hanno già provveduto a classificare le macerie, in modo da stabilire in quali discariche conferirle. Perciò ha avuto inizio il caricamento sugli autocarri della ditta Patriarca ed il trasferimento negli appositi siti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X