LA VERTENZA

Rifiuti, sciopero degli operai Sogeir in 17 Comuni

di

SCIACCA. Non hanno ricevuto la mensilità marzo e sciopereranno, martedì 19 aprile, i lavoratori Sogeir impegnati nel servizio di raccolta dei rifiuti nei 17 Comuni dell' Ato Ag1, da Cattolica Eraclea a Santa Margherita Belice, da Bivona a Sciacca, passando per Ribera. La giornata di protesta è stata indetta dalla Cgil e dalla Cisl con i segretari provinciali di categoria, Enzo Iacono e Umberto Nero.

Duro l' attacco dei sindacati che accusano la Sogeir di «non rispettare il contrato collettivo nazionale di lavoro per quanto riguarda le scadenze dei pagamenti». I lavoratori, come evidenziano Iacono e Nero nella nota che annuncia lo sciopero, inviata anche al la Prefettura, «oltre agli stipendi devono ricevere i permessi retribuiti per gli anni 2013, 2014 e 2015 oltre al compenso retributivo aziendale di 150 euro per il 2014 e il 2015; deve essere versata l' una tantum di 218 euro che doveva essere erogata nella retribuzione dei mesi di giugno ed agosto 2015 e l' aumento contrattuale di 11 euro sempre per il terzo livello A». I sindacati non risparmiano i comuni nella loro critica ed evidenziano che il ritardo riguarda anche quelli «che gestiscono direttamente il servizio». A questo punto, come altre volte nel passato, potrebbero scendere in campo i sindaci, soprattutto nei Comuni, come Sciacca e Ribera, dove è particolarmente folto il gruppo dei la voratori Sogeir impegnati nel servizio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook