LEGA PRO

L’Akragas in campo per «dimenticare» Caserta

di

AGRIGENTO. Vacanze terminate. Oggi alle 15,30, allo stadio Esseneto, l’Akragas torna al lavoro per iniziare a preparare la sfida casalinga in programma sabato pomeriggio alle 14 allo stadio Esseneto contro il Martina Franca. Fra penalizzazione, sconfitta a Caserta di Giovedì Santo e i nuovi intoppi legati alla realizzazione dell’impianto di illuminazione non sono stati giorni semplicissimi per l’Akragas che, comunque, ha la possibilità di chiudere virtualmente il discorso salvezza portando a casa i tre punti contro i pugliesi.

La sconfitta di Caserta non ha lasciato particolari ferite perché la squadra di Pino Rigoli si è presentata con oltre mezza formazione titolare indisponibile sul campo di una pretendente per la promozione in B. Il risultato del campo, particolarmente duro (0-4), è stato accettato senza particolari recriminazioni anche se la gara poteva mettersi su un binario diverso. Tre le reti annullate agli agrigentini. Rivedendo i replay in almeno una circostanza le immagini danno torto all’arbitro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X