LEGA PRO

Akragas in emergenza, ma la vittoria è d’obbligo

di

AGRIGENTO. Emergenza in difesa per l'Akragas, chiamata a riscattarsi dopo dieci giornate senza vittorie (sette sconfitte e tre pareggi) nel match casalingo contro il Matera che apre il girone di ritorno. Il capitano Ciro Capuano, che per tutta la settimana non si è allenato per una contrattura muscolare, non è stato inserito nella lista dei convocati. C'è invece Marino che, però, non è al meglio per un problema al ginocchio e oggi non dovrebbe essere rischiato.

Niente conferenza stampa della vigilia per l'allenatore Nicola Legrottaglie che in settimana, per isolare la squadra e stemperare al massimo la tensione con la tifoseria delusa per lo scarso rendimento, ha fatto lavorare spesso i suoi giocatori a porte chiuse.

A parlare, raggiunto telefonicamente, è l'amministratore delegato Peppino Tirri: «Abbiamo tutti voglia di reagire e dimenticare con una bella vittoria il periodo negativo - commenta - ma purtroppo non ci sono le migliori premesse. Capuano non ha recuperato e Marino non sta bene. Giocare una gara così importante senza i centrali titolari rischia di essere un handicap molto importante».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook