L'INTERVENTO

Valle dei Templi, via ai lavori di manutenzione

di
Il direttore Parello: «Preveniamo il deterioramento che porterebbe a restauri molto costosi»

AGRIGENTO. Si comincia con il tempio della Concordia poi, passo dopo passo, si arriverà a sottoporre a check-up tutti i templi dedicati a Giunone ed Ercole. L'ultimo restauro delle colonne doriche di Agrigento risale al 2000 e allora vennero spesi centinaia e centinaia di milioni di lire. Per scongiurare l’abbandono e un grave deterioramento, provocato dalla pioggia e dal vento, il Parco archeologico della Valle dei templi ha avviato un progetto di manutenzione programmata.

«È una iniziativa che prevede l'analisi delle condizioni attuali dei templi e del patrimonio del parco archeologico - ha detto il direttore Giuseppe Parello - . Effettuato il monitoraggio sulle condizioni attuali vengono messi a punto gli interventi necessari. L'obiettivo è non arrivare a un deterioramento tale dei beni da essere necessario, indispensabile, un restauro. Perché il restauro ha un costo elevato, mentre gli interventi tampone hanno costi ridimensionati».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X