PROCURA

«Sono abusive»: sigilli a due villette a Menfi

di
Gli immobili, in cemento armato, sono stati posti sotto sequestro perché risultano realizzati senza alcuna autorizzazione. I proprietari sono stati denunciati

Due villette in cemento armato che sarebbero state realizzate senza alcuna autorizzazione. Sono state sequestrate, nella località Lido Fiori, su disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca. Gli immobili sono di proprietà di due menfitani, D. G. C., di 50 anni, e D. G. F., di 47. È nell’ambito delle attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca, che è scattato l’intervento, finalizzato all’accertamento ed alla repressione di gravi fenomeni di abusivismo edilizio nel territorio del circondario.

L’ufficio giudiziario saccense ha dato così esecuzione a due decreti di sequestro preventivo per le villette in cemento armato, di ampia metratura, con annesse verande, come si sottolinea al palazzo di giustizia. Il sequestro degli immobili è stato eseguito nei confronti dei proprietari che sarebbero responsabili di averli realizzati in assenza dei prescritti titoli edilizi. Dagli accertamenti svolti dalla Procura, infatti, è emersa la mancanza dei titoli autorizzativi e delle comunicazioni all’ufficio del Genio Civile, necessarie per la realizzazione di questi strutture.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X