SERIE D

L’Akragas ora vuole allungare il passo

di
Tanta abbondanza, come al solito, nel reparto offensivo dove Catania, Tiscione, Arena, Savanarola e Longoni scalpitano per non restare in panchina

AGRIGENTO. Allenamento di rifinitura in vista della gara casalinga contro il Noto: l'Akragas di Vincenzo Feola in settimana si è ripresa la vetta solitaria "effettiva" del campionato grazie al pareggio del Torrecuso, peraltro raggiunto a tempo scaduto, in casa del Tiger Brolo che ha recuperato la gara rinviata l'8 febbraio. Domani pomeriggio - calcio di inizio alle 14,30 - allo stadio Esseneto arriva il Noto. Il Torrecuso, sotto di un punto ma ormai è chiaro a tutti che non si tratta di una meteora, va in trasferta in casa del Rende. La squadra di Feola, dopo essersi allenata giovedì al campo di Joppolo, ieri è tornata al lavoro al campo di Fontanelle. L'obiettivo è quello di non appesantire troppo lo stadio Esseneto che con la pioggia ha reso il campo particolarmente insidioso. Per l'Akragas, che ha perso fin troppo terreno in questa stagione, sarà l'occasione per tentare di guadagnare ancora punti.

Feola ha concentrato il lavoro di ieri sull'aspetto fisico. Come sempre in questi casi ha avuto un ruolo fondamentale il preparatore Armando Fucci. Oggi, in occasione della rifinitura, gli toccherà invece sciogliere gli ultimi dubbi tattici legati alla formazione. Tanta abbondanza, come al solito, nel reparto offensivo dove Catania, Tiscione, Arena, Savanarola e Longoni scalpitano per non restare in panchina. Domenica scorsa, in trasferta a Gliaca di Piraino, contro il Due Torri, si è mosso molto bene anche il giovane ivoriano Tresor che ha dato un segnale preciso dimostrando di potere essere un'ottima alternativa under in avanti. Per il resto le gerarchie negli altri reparti sembrano abbastanza consolidate. Intanto la società ha realizzato alcune iniziative di solidarietà che ieri ha voluto promuovere.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X