Agrigento
Speciali
Tutte le sezioni
CARABINIERI

Caseificio dell'orrore a Raffadali, topi morti vicino ai formaggi: scatta il sequestro

This browser does not support the video element.

Topi morti e sporcizia vicino ai formaggi destinati alla vendita, prodotti privi di tracciabilità e confezionati senza alcun controllo nè accorgimento sanitario. È stato sequestrato dai carabinieri un ovile adibito ad un caseificio abusivo a Raffadali. Durante l'operazione i carabinieri hanno trovato anche dei medicinali destinati all’uso veterinario, posseduti dalla struttura abusivamente. Il titolare del caseificio è un 59 enne di Raffadali, il quale è stato arrestato per frode in commercio e contraffazione di sostanze alimentari. Multe per un totale di 65mila euro. I carabinieri di Raffadali si sono messi sulle tracce del corriere, da cui sono stati sequestrati altri cento chilogrammi di formaggi destinati alla vendita al pubblico.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.