stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Da Canicattì a Casa Sanremo, la scommessa del pizzaiolo Fausto Costanza

Da Canicattì a Casa Sanremo, la scommessa del pizzaiolo Fausto Costanza

di

Anche la città di Canicattì sarà rappresentata al prossimo Festival di Sanremo seppur non in veste canora. Alla kermesse che si svolgerà dal primo al 5 febbraio prossimi infatti sarà presente Fausto Calogero Costanza che si cimenterà nella ristorazione e farà parte del ristretto organico di Casa Sanremo che si occuperà dal 31 gennaio al 5 febbraio di accogliere, ospitare, rifocillare e rendere più piacevole il soggiorno e la permanenza agli addetti ai lavori: presentatori, cantanti, ospiti sino alle maestranze ed organizzatori.

Il canicattinese Fausto Costanza, 45 anni sposato con figli, è un pizzaiolo e da sempre è stato impegnato nell’attività di somministrazione di cibo e bevande. Prima nel bar dello zio nel centro storico di Canicattì quand’era ancora piccolissimo. In seguito con il papà Enzo, prematuramente scomparso, nel bar di famiglia aperto nel 1983. Fausto Costanza com’è conosciuto nell’ambiente si cimenterà assieme ad altri colleghi ma lui sarà “pizzaiolo ufficiale di Casa Sanremo”. “I miei ringraziamenti vanno da subito all’amico campano Enzo Piedimonte e a Carmelo Pistritto di Favara –dice Fausto- che mi hanno proposto agli organizzatori ed offerto questa bella opportunità. Si tratta senza dubbio di un’esperienza del tutto nuova che mi farà crescere ancora di più”. Costanza ha scelto di restare a Sanremo sino al 4 febbraio, giorno precedente la chiusura.
“Quando mi hanno proposto questa esperienza ho dato subito la massima disponibilità. Sia perché arrivava da due amici che stimo molto sia perché non capita tutti i giorni avere questa opportunità. Mi cimenterò con i prodotti tipici siciliani nel soddisfare i palati di persone davvero qualificate: giornalisti, artisti e tutto lo staff”. Per Fausto è anche un modo di dare visibilità ad un desiderio che papa Enzo non è riuscito a realizzare. ”Mio padre a lungo ha inseguito il desiderio di aprire una pizzeria-ristorante –racconta commosso Fausto- dove fare la vera pizza napoletana in Sicilia. Non ne ha avuto il tempo pur riuscendo a realizzare un bar che è stato sempre punto di riferimento in città per la qualità del caffè. Oggi ho l’opportunità di ringraziarlo ancora una volta”. Per Fausto Costanza a Sanremo l’occasione di mettersi ancora in gioco. “Casa Sanremo” sarà una vetrina importante non solo per lui ma anche per la città di Canicattì dove vive ed opera assieme alla famiglia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X