DA GDS IN EDICOLA

Akragas, già si pensa al futuro ma pesa la sconfitta in Coppa

di

L'Akragas archivia velocemente la prima pratica Sancataldese. La squadra di Mutolo tornerà ad incontrare la squadra nissena all'Esseneto domenica 13 ottobre, in campionato, e tre giorni dopo nel ritorno di Coppa Italia. Al «Valentino Mazzola» di San Cataldo, non è andata bene sotto il profilo del risultato. Una sconfitta arrivata sul finire di partita: «Mi è dispiaciuto perdere così - ha detto Corrado Mutolo -, ancora una volta siamo stati puniti in una delle pochissime occasioni concesse agli avversari. Nel complesso la squadra ha fatto un'ottima partita. Per adesso va così, non riusciamo a concretizzare. Avrei preferito far riposare diversi giocatori, ma purtroppo siamo alle prese con tanti infortuni che non hanno consentito il turn over» ha concluso il tecnico.

Rispetto a domenica scorsa, infatti, l'unico che ha beneficiato di un po' di riposo, è stato il capitano Gambino. Fuori, per motivi fisici, Ferrante, che sta recuperando dalla contrattura, Lala, che ha avuto una ricaduta e che certamente dovrà saltare anche la partita di domenica prossima, Treppiedi e Pirrone.

Il tecnico ha avuto modo di mandare in campo La Rocca e l'esterno sinistro brasiliano Emerson, dai quali ha avuto ottime indicazioni. In attacco, il duo Graziano-Santangelo.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X