stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Akragas, Rigoli aspetta una chiamata
RIPARTENZA

Akragas, Rigoli aspetta una chiamata

di

AGRIGENTO. La prima assemblea dei soci c'è stata, venerdì mattina, ma è stata solo interlocutoria. I proprietari del capitale sociale dell'Akragas hanno deciso di continuare nel loro impegno senza alcun cambiamento dell'attuale compagine come qualcuno aveva ipotizzato.

È arrivato il primo punto fermo ma non ci sono state le novità attese in materia di allargamento della base societaria. «È stato il primo passo per programmare la stagione, - ha commentato subito dopo il dirigente del club Enzo Caponnetto, presidente dell' Associazione insieme per lo sport che detiene l'11 per cento del capitale sociale dell' Akragas - era necessario riunirci attorno a un tavolo e decidere di continuare.

Nei prossimi giorni ci rivedremo e definiremo lo stanziamento del budget e i primi passaggi operativi. Nel frattempo continueremo la nostra opera di coinvolgimento della classe imprenditoriale agrigentina per consolidare la base societaria del club». La fase operativa è ancora lontana ma anche là sembrano essere stati messi i primi punti fermi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X