stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Akragas, verso la sfida «decisiva» con l’Ischia
LEGA PRO

Akragas, verso la sfida «decisiva» con l’Ischia

di
L’avversaria di domani è imbattuta da quattro turni ed è reduce dalla sorprendente vittoria casalinga contro il Catania

AGRIGENTO. Allenamento di rifinitura e conferenza stampa della vigilia. L’allenatore dell’Akragas, Pino Rigoli, incontra i giornalisti per presentare la sfida che può valere la permanenza in Lega Pro. Domani pomeriggio – calcio di inizio alle 14 – la formazione agrigentina attende l’Ischia.

La classifica, al netto delle penalizzazioni che non risparmiano molte squadre nel girone C della Lega Pro, vede l’Akragas sopra di due lunghezze. Vincere può significare dare uno scossone decisivo alla classifica e tirarsi fuori dalle zone calde degli spareggi per la permanenza in terza serie. L’eliminazione dalla Coppa Italia, mercoledì pomeriggio ad opera del Foggia e solo ai calci di rigore, è andata in archivio senza drammi.

L’obiettivo della competizione nazionale era dichiaratamente secondario. È stata anzi l’occasione per vedere all’opera chi ha giocato meno (Candiano e Cristaldi su tutti) e ritrovare l’attaccante Fabio Aveni che rientrava dopo cinque mesi di stop per la lesione del legamento crociato del ginocchio. L’ex esterno offensivo del Catania ha contato i giorni e alla fine ha ringraziato pubblicamente, attraverso il proprio profilo facebook, il professore Pier Paolo Mariani e il personale della clinica Villa Stuart, un’autentica eccellenza a livello nazionale, dove è stato operato e ha svolto le terapie.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X