stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Licata, in cammino nei luoghi che furono della cantautrice Rosa Balistreri
LA PASSEGGIATA

Licata, in cammino nei luoghi che furono della cantautrice Rosa Balistreri

di
Canzoni, interpretazioni e poesie dedicate alla grande artista da Beatrice Gucciardo, Debora Troia e Paolo Marletta
Agrigento, Società
La giovane cantante Beatrice Gucciardo interpreta Rosa Balistreri tra i vicoli di Licata

In cammino nei luoghi di Rosa Balistreri. Le associazioni VisitAgrigento e Qanat ricordano la cantautrice licatese con una passeggiata - guidata dal giornalista Angelo Augusto - nei luoghi in cui è cresciuta, a partire dal quartiere Marina di Licata dove cantava a squarciagola sin da bambina. Tra viuzze e vicoli caratteristici la casa in cui Rosa Balistreri è nata e ha vissuto con la propria famiglia e i murales che artisti giunti da ogni parte d’Italia le hanno dedicato. Durante il trekking urbano canzoni, interpretazioni e poesie dedicate alla cantastorie da Beatrice Gucciardo, Debora Troia e Paolo Marletta.

«A noi – ha detto il giornalista Angelo Augusto - Rosa Balistreri scorre nel sangue, non ci abbandona mai. Quindi abbiamo colto insieme a VisitAgrigento e all’associazione Qanat l’opportunità di ricordarla nei giorni in cui ricade l’anniversario della morte, il 20 settembre del 1990. Visitiamo i luoghi di Rosa Balistreri a Licata partendo dalla sua abitazione nel quartiere Marina. Ci ha fatto piacere vedere tanti artisti alla passeggiata che spontaneamente si sono esibiti per un omaggio a Rosa. Licata – ha aggiunto - offre tante possibilità come la provincia di Agrigento in generale, grandi opportunità di sviluppo di un territorio che non è povero, non lo è affatto, però dovremmo probabilmente crederci di più. Il fatto che gli occhi delle persone che camminano nei luoghi di Rosa Balistreri con noi sono pieni di gioia, perché ascoltano il racconto e le canzoni di Rosa e perché vedono luoghi belli, ci fa molto piacere e ci sprona ovviamente a continuare su questa via».
«È per noi una grande emozione – ha detto Marcello Mira di VisitAgrigento - tornare nuovamente a Licata con l’evento dedicato al ricordo di Rosa Balistreri dopo quello del 10 luglio scorso legato ai luoghi dello sbarco degli americani in Sicilia. Siamo davvero contenti e tanti partecipanti alla passeggiata e artisti sono arrivati da ogni parte della Sicilia per omaggiare la grande cantautrice siciliana».

«Sicuramente – ha detto la giovane cantante di Porto Empedocle Beatrice Gucciardo - è per me una grande emozione interpretare i brani di una grande donna come Rosa Balistreri, la prima cantautrice italiana che ha suonato con una chitarra. Un personaggio che mi ha subito affascinato. È da diversi anni che porto in giro i suoi brani, da “Cu ti lu dissi” agli altri che man mano vado studiando». «Sono molto emozionata, venire nei luoghi di Rosa Balistreri – ha detto la cantante palermitana Debora Troia - è stato sempre un obiettivo e finalmente oggi l’ho realizzato. Sono molto orgogliosa di portare Rosa in giro perché ogni volta si produce attorno alla gente una grandissima emozione». «Rosa Balistreri è nel nostro cuore da diversi anni, abbiamo già curato– ha detto Marilia Peritore di Qnat - la realizzazione due murales dedicati alla cantastorie licatese, uno a piano delle Palme e l’altro a piano San Calogero. Questi sono i luoghi di Rosa e il percorso in sua memoria è il nostro modo di ricordarla».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X