stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Università e turismo culturale: Valle dei Templi cornice delle lezioni
ISCRIZIONI APERTE

Università e turismo culturale: Valle dei Templi cornice delle lezioni

PALERMO. Giovani ed esperti uniti per migliorare il territorio siciliano e renderlo più affascinante agli occhi dei visitatori stranieri.

Studiare all'ombra dei templi agrigentini come sviluppare e valorizzare il turismo culturale, quella forma di viaggio esperienziale in grado di soddisfare, a vari livelli e con differenti modalità, le esigenze intellettuali, estetiche ed emozionali dei turisti.

È la prima edizione del progetto sulla Summer School «DEstructuring-REstructuring the Cultural Sector.

Beni culturali, turismo, gestione manageriale, pubblico e privato: ancora stranieri nella notte?».

Un piano nato da un' idea dell' associazione ricercatori turismo (A.R.TU'.), che riunisce affermati professionisti del settore, con la collaborazione scientifica del dipartimento di Scienze politiche e sociali dell' Università degli Studi di Catania e con il supporto tecnico del parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, di Coopculture, del distretto turistico della Valle dei Templi e del Farm Cultural Park di Favara.

La Summer Shool punta a mettere a confronto le strategie di valorizzazione del patrimonio culturale territoriale sotto l' ottica dell' iniziativa pubblica e privata. Il tutto si svolgerà in una location da sogno.

Le attività didattiche, infatti, prenderanno vita dal 25 al 30 luglio nel territorio agrigentino, precisamente nei locali del distretto turistico della Valle dei Templi con docenti universitari, esperti del settore, operatori culturali, testimo Nella foto la Valle dei Templi di Agrigento: in questa cornice si svolgerà dal 25 al 30 luglio la Summer School XIX secolo, fino alla comunità impegnata a inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere.

L'iscrizione per la Summer School comprende l'attività concorsuale, il materiale didattico, il light lunch dal lunedì al sabato e i transfer nelle località previste. Sono a carico dei partecipanti le spese di viaggio, di alloggio e le cene.

Anche se grazie alle convenzioni stipulate dal distretto turistico della Valle dei Templi con le strutture ricettive e di ristorazione, i partecipanti potranno usufruire di condizioni particolarmente vantaggiose.

La partecipazione è aperta a studenti universitari, laureati e dotto ridi ricerca, operatori privati e istituzionali delle filiere culturali e turistiche, rappresentanti del mondo dello sviluppo locale. La Summer School sarà attivata al numero minimo di 15 partecipanti.

Inoltre, Coopculture metterà a disposizione dei ragazzi che intendono aderire al progetto, quattro borse di studio. Per iscriversi basta compilare la scheda di adesione, che si trova nel sito www.associazioneartu.org e inviarla entro il 10 luglio 2016. Ulteriori informazioni si potranno richiedere su segreteria@associazioneartu.org.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X