stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Il tartufo di Burgio fa passi avanti, richiesta anche dall'Australia
GUSTO

Il tartufo di Burgio fa passi avanti, richiesta anche dall'Australia

di

BURGIO. Sono arrivati anche dall’Australia per acquistare i tartufi di Burgio. Due donne hanno investito qualche migliaio di euro per tartufi e piantine e vogliono iniziare la coltivazione nel loro Paese. L’interesse è sempre maggiore e le attività che vengono portate avanti nel settore possono espandersi.

“Puntiamo a valorizzare il nostro territorio anche attraverso i tartufi, una tra le componenti che vogliamo sfruttare in chiave turistica”. Lo dice il sindaco di Burgio, Vito Ferrantelli. Ed a Burgio opera un’azienda, guidata da Giuseppina Montalbano, che è la prima in Sicilia che si occupa di tartuficoltura, produce e vende piante per la coltivazione di diverse varietà di tartufo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X