ANIMALI

Canarini si mettono in mostra: boom di allevatori e gare in Sicilia

di
Nella nostra regione sono più diffuse le specie definite di «colore»: gli esemplari gialli, verdi e rossi. Mille esemplari siciliani si stanno già preparando all’expo internazionale di Rosmalen, in Olanda

PALERMO. La Sicilia è una regione in cui sono numerosi gli appassionati di canarini. La Federazione italiana ornicoltori (Foi) per la Sicilia conta 1.600 allevatori associati. Ogni allevatore fa parte già di un’associazione locale e nella nostra regione ce ne sono 25. In media l’allevatore parte da una base di 10 coppie di canarini se ha un allevamento «domestico», chi invece ha più spazio può anche arrivare ad allevare anche 200 coppie.

Il denominatore comune di tutti gli allevatori è comunque lo stesso: la passione per questi bellissimi animali, curati e addomesticati con grande amore per godere della loro bellezza e soprattutto del loro canto e musicalità. Esistono però diversi tipi di canarini, circa trenta specie diverse, suddivise in canarini di colore, da canto, canarini di forma e posizione. La sua vita dura in media dieci anni, ma in casi rari alcuni esemplari possono arrivare pure ai venti anni di età.

Ottobre è il mese più caldo per gli amanti dei canarini. Partono,infatti, i quattro mesi più intensi per le mostre e le gare che coinvolgono gli allevatori di uccelli di tutto il mondo, e che culminano con il campionato mondiale a gennaio. La Sicilia è una delle regioni d’Italia che ha portato al campionato 2014 a Bari ben 1600 esemplari su 26 mila soggetti provenienti da tutto il mondo.

La nostra regione eccelle un po’ in tutte le razze anche se i canarini di «colore» sono tra i più diffusi: gialli, rossi e verdi. La sezione siciliana della Federazione orticoltori italiani (Foi) ha come presidente Ignazio Sciacca: «Questo è il periodo più intenso per le mostre degli allevatori ce ne sono almeno due ogni settimana in tutta la Sicilia».

Nella settimana che va dal 25 ottobre al 2 novembre si svolgerà una mostra a Carini in provincia di Palermo con oltre tremila esemplari. Mentre il prossimo campionato interregionale (Calabria e Sicilia) si svolgerà a Bagheria. Quest'ultima mostra che partirà dal prossimo 25 ottobre sarà aperta al pubblico per due giorni il 29 e 30 ottobre. Le mostre sono anche un momento espositivo e conviviale durante il quale vengono allestiti stand di prodotti locali. Le persone partecipano anche per diletto. Durante il campionato mondiale che si svolge a Rosmalen, in Olanda, si presentano canarini da canto, di colore di forma e posizione «arricciati» e «lisci», esotici detti «estrildidi» e indigeni ed esotici «fringillidi» e ibridi.

«Quest’anno l’Italia farà partecipare cinquemila soggetti, mille di questi saranno siciliani», precisa Sciacca. In tutte le gare, mostre e campionati di ogni livello i piccoli volatili vengono giudicati secondo uno standard stabilito dai membri della Fio di tutto il mondo. «Per ogni razza - spiega il presidente Ignazio Sciacca – vengono stabilite le caratteristiche che deve avere l’esemplare perfetto. Durante le competizioni i giudici verificano quanto ciascun esemplare sia vicino allo standard considerato perfetto».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X