stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Attacco alla Cgil di Agrigento: “Questa campagna d’odio ha una regia”
SINDACATO

Attacco alla Cgil di Agrigento: “Questa campagna d’odio ha una regia”

Nuovo attacco a una sede della Cgil. Nel mirino stavolta la Camera del lavoro di Agrigento, sulla cui facciata esterna sono comparse scritte ingiuriose. ”Continua una campagna di odio che ha chiaramente una regia e sui cui occorre fare luce”, dice una nota della segreteria della Cgil Sicilia. “Campagna- aggiunge il sindacato- finalizzata con evidenza a disorientare, creare un clima di tensione, colpire le organizzazioni democratiche con chiaro intento destabilizzante. Non arretreremo di un passo- conclude la nota- , pieno sostegno e solidarietà alla Cgil di Agrigento, al suo segretario generale Alfonso Buscemi e ai suoi dirigenti. La nostra battaglia a difesa della democrazia, per la giustizia sociale e a favore dei più deboli continua e le intimidazioni come quest' ultima non ci faranno arretrare”.

Don Mario Sorce direttore dell’Ufficio di pastorale sociale e del lavoro dell’arcidiocesi di Agrigento, esprime “solidarietà alla Cgil per il gesto vigliacco, denigratorio e intimidatorio verso chi ha cercato e cerca di servire i lavoratori e la comunità per il suo impegno sociale».
«Alla Cgil e al suo segretario - dice don Mario - chiedo di continuare a fare quello che ha sempre fatto con la passione e la forza che viene dai propri ideali e valori che in molte occasioni ci hanno permesso di camminare insieme e che certamente più di prima ci vedrà protagonisti nel rilancio della tutela e salvaguardia del lavoro e dei lavoratori e del bene della nostra città e provincia di Agrigento».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X