stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il comune di Canicattì scivola verso il dissesto
ENTI LOCALI

Il comune di Canicattì scivola verso il dissesto

Due comunicazioni dei revisori dei conti e del dirigente del servizio lette in Consiglio

Il Comune di Canicattì scivola in maniera rovinosa e dalle conseguenze imprevedibili verso la dichiarazione dello «stato di dissesto». Il dato tecnico che ha pesanti refluenze di carattere politico in piena campagna elettorale è stato palesato alla città in maniera chiara e netta in apertura dei lavori del consiglio comunale. Il presidente Alberto Tedesco ha letto come «comunicazioni» due note che risalgono al 13 settembre scorso del Collegio dei revisori dei conti e della responsabile dei servizi Finanziari e Bilancio del Comune, Carmela Meli, che in buona sostanza comunicano "L’impossibilità di redarre il bilancio di previsione 2021-2023 a causa della impossibilità di chiudere in pareggio lo strumento economico-finanziario". Un servizio di Enzo Gallo sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X