stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Gestione dell'acqua nell'Agrigentino, nomine nel Cda dell'Azienda consortile
NUOVO SERVIZIO

Gestione dell'acqua nell'Agrigentino, nomine nel Cda dell'Azienda consortile

di

È tempo di nomine nel settore idrico. Dopo la bufera giudiziaria sui vertici della Girgenti Acque che ha avuto in gestione il servizio idrico integrato in provincia di Agrigento per lunghi anni, domani i sindaci dei 43 comuni che costituiscono l’assemblea territoriale, si riuniranno per analizzare i curricula dei candidati alla nomina per tre componenti del Cda dell’Azienda speciale consortile, che si andrà a costruire per gestire il Servizio idrico integrato.

La futura gestione - scrive Paolo Picone in un articolo sul Giornale di Sicilia in edicola -, interamente pubblica e partecipativa, non dovrà solo fornire un servizio efficace, efficiente ed economico ma rappresentare il riscatto di una intera provincia.

La politica è chiamata quindi a dare prova di avere rotto definitivamente col recente passato, di avere a cuore sopra ogni cosa il bene di una collettività e di un territorio piegati per anni a sfregi e soprusi inenarrabili.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X