stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Casi di coronavirus nell'Agrigentino, i sindaci: "Rischio dagli studenti pendolari"
SCUOLA

Casi di coronavirus nell'Agrigentino, i sindaci: "Rischio dagli studenti pendolari"

Aumentano i casi di coronavirus nell'Agrigentino. E anche la preoccupazione da parte dei sindaci. Quattro di loro, i primi di cittadini di Menfi, Sambuca di, Santa Margherita di Belice e Sciacca, puntano l'attenzione sul rischio provocato dagli studenti pendolari.

"Ci sono troppi rischi di contagio da Covid nelle scuole superiori di Sciacca generati dal trasporto degli studenti pendolari provenienti dai comuni vicini", dicono i sindaci del versante occidentale della provincia di Agrigento che hanno deciso di rivolgersi ai dirigenti scolastici degli istituti secondari di secondo grado.

I primi cittadini (sono Marilena Mauceri, Leo Ciaccio, Franco Valenti e Francesca Valenti) non nascondono dunque la propria preoccupazione, "perché - dicono - negli ultimi giorni sono emerse criticità legate a focolai di contagio che stanno interessando in particolare alcuni comuni".

Per i sindaci di Menfi, Sambuca, Santa Margherita e Sciacca, dunque, è opportuno "che i dirigenti scolastici degli istituti secondari di secondo grado valutino l’attivazione della didattica a distanza per gli alunni dei comuni vicini, in modo da evitare, nelle more che le segnalate criticità vengano dipanate e risolte, la frequenza in presenza degli studenti pendolari".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X