stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Acqua, falsa partenza per il consorzio agrigentino: solo 2 Comuni votano sì
SERVIZIO IDRICO

Acqua, falsa partenza per il consorzio agrigentino: solo 2 Comuni votano sì

di

Solo due Comuni agrigentini, su 35, hanno già deliberato favorevolmente, attraverso i propri Consigli, sulla bozza dello statuto per la costituzione della società speciale consortile che andrà a gestire il servizio idrico integrato in provincia. Hanno detto di sì allo statuto i Consigli comunali di Montevago (amministrato da Margherita La Rocca) e Licata (amministrato da Pino Galanti).

Il termine fissato era quello del 31 maggio, ma è ormai superato nei fatti. Quello di ieri doveva essere l’ultimo giorno in cui i Consigli comunali avrebbero dovuto adottare (senza modifiche) la bozza per la costituzione del nuovo soggetto pubblico.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X