stampa
Dimensione testo
AVEVA 72 ANNI

Agrigento, è morto Piero Macedonio: medico e politico FI

E’ morto ad Agrigento, a causa di una malattia, Piero Macedonio, 72 anni, medico e politico che lo scorso gennaio aveva polemicamente lasciato Forza Italia e annunciato la possibile creazione di un nuovo movimento.

Proprio a gennaio non aveva rinunciato a una battuta: «Ho la colpa di avere lanciato Alfano, Dio non me lo perdonerà».

“La morte dell’amico fraterno Piero Macedonio sconvolge e addolora tutti noi, che abbiamo avuto la fortuna di esserne al fianco per tanti anni, beneficiando della sua esperienza, dei valori umani che ha sempre testimoniato e trasmesso, della sua disponibilità, giovandoci del suo carattere forte e risoluto, del suo coraggio, della sua immensa capacità di ascoltare e di aiutare, da uomo e da medico. Una bandiera mai ammainata per tante generazioni, compresa la nostra, e che noi continueremo a tenere sempre alta nel ricordo e in memoria di una persona per bene, a cui tanto dobbiamo. Cordoglio ai familiari”.

Così il vice coordinatore regionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, a nome di tutto il partito, il commissario provinciale di Agrigento, Vincenzo Giambrone, il gruppo consiliare al Comune di Agrigento, i Club di Forza Italia agrigentini e Lilly Di Nolfo a nome del giovanile di Forza Italia, intervengono a seguito della morte ad Agrigento del medico, già vice sindaco di Agrigento e presidente provinciale di Forza Italia, Piero Macedonio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X