stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

La gestione delle Terme, slitta il bando a Sciacca

di

Niente bando per la selezione del partner privato per la gestione delle Terme di Sciacca. La Regione è pronta alla pubblicazione della manifestazione d'interesse che è finalizzata intanto a verificare le disponibilità da parte degli imprenditori a gestire il complesso di Sciacca e, comunque, non è stato ancora completato l'allineamento catastale di alcuni beni. Sono notizie riferite dal sindaco, Francesca Valenti, durante una riunione, che si è svolta ieri mattina a palazzo di città, con il coordinamento del Comitato Civico Patrimonio Termale di Sciacca. Erano presenti anche l'assessore al Turismo, Sino Caracappa, e il consigliere comunale Valeria Gulotta.

Nel corso dell'incontro sono stati affrontati e approfonditi aspetti di rilevante importanza inerenti la problematica termale e le possibili soluzioni, grazie anche al contributo degli interventi del sindaco Valenti, di Franco Zammuto, Nino Porrello, Pietro Mistretta, Ignazio Cucchiara, Giuseppe Catanzaro e Lilla Piazza quali voci del Comitato Civico, nonché dell'assessore Caracappa e del consigliere Gulotta.

Il comitato intende contribuire al «risultato concreto di far ripartire le Terme di Sciacca e di creare le condizioni per una adeguata valorizzazione del patrimonio termale quale volano di crescita del turismo».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X