stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Rifiuti a Canicattì, l'assessore Palermo: "Guerra ad evasori e sporcaccioni"

di

Si provano le maniere forti a Canicattì contro gli evasori totali della Tassa rifiuti e gli "sporcaccioni" che abbandonano l'immondizia in strada incuranti del decoro e dell'igiene urbana. Anche il rientrante assessore all'Igiene ambientale Umberto Palermo, come il suo predecessore Roberto Vella, infatti ha dichiarato "guerra senza quartiere" a quanti non sono in regola.

Sono previste pesanti sanzioni di 500-600 euro assieme all'eventuale denuncia penale ma anche una forma di riscossione coattiva delle multe che non risparmierà i nullatenenti apparenti ed i titolari di forme di reddito di assistenza ad iniziare dall'indennità di disoccupazione per proseguire con gli strumenti più recenti.

Già ieri mattina squadre miste di netturbini e polizia locale hanno iniziato a dare la caccia agli sporcaccioni. I sacchetti gettati in strada sono stati aperti alla ricerca di elementi utili ad identificare i produttori dei rifiuti. Già alcuni sono stati identificati e per loro scatterà la sanzione e l'eventuale denuncia.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X