LA SENTENZA

Casteltermini, il sindaco è stato dichiarato decaduto: era ineleggibile

di
ineleggibile, sindaco Casteltermini, Gioacchino Nicastro, Agrigento, Politica
Gioacchino Nicastro

Il sindaco Gioacchino Nicastro era ineleggibile per cui non può ricoprire l'incarico. La Corte di Appello di Palermo - sezione prima civile - ha dichiarato decaduto il sindaco del Comune di Casteltermini, ribaltando il risultato elettorale e proclamando nuovo sindaco l'antagonista candidato del Movimento cinque stelle, Filippo Pellitteri.

La sentenza è stata emessa ieri nel tardo pomeriggio dalla Corte d'Appello composta da Antonio Novara, presidente della prima sezione civile e da Cristina Midulla e Maria Letizia Barone nel ruolo di consigliere.

"Dopo aver sentito i procuratori delle parti costituite ed il procuratore generale - si legge nella sentenza - con la contumacia del Comune di Casteltermini, accogliendo l'appello proposto da diversi attivisti del Movimento 5 stelle, tra cui il candidato sindaco Filippo Pellitteri, nei confronti di Gioacchino Nicastro, con citazione notificata il giorno 11 dicembre 2017, avverso l'ordinanza dei giorni 8-15 novembre 2017 del Tribunale di Agrigento, la Corte dichiara che Gioacchino Nicastro non era eleggibile alla carica di sindaco del Comune di Casteltermini e, per l'effetto, annulla la delibera numero 38 del 25 giugno 2017, pubblicata il 10 luglio 2017, con cui il Consiglio Comunale di Casteltermini ha convalidato la sua elezione, dichiarandolo decaduto dalla carica".

"Inoltre - continua la sentenza - sostituisce, nella carica di sindaco del Comune di Casteltermini, Gioacchino Nicastro con Filippo Pellitteri, nato a Palermo il 16 dicembre 1977, che ne ha diritto. Conferma nel resto l'ordinanza impugnata; compensa interamente tra le parti costituite le spese di questo secondo grado del giudizio, lasciando a carico degli appellanti quelle nei confronti del Comune di Casteltermini".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X