DA GDS IN EDICOLA

Canicattì, prorogati gli incarichi ai dirigenti

Prorogati a tempo indeterminato i vecchi incarichi di posizione organizzativa nonostante l'innovazione normativa e del Contratto collettivo nazionale di lavoro prevedevano l'azzeramento e l'attribuzione secondo un nuovo procedimento di selezione.

La burocrazia guidata dal neo segretario comunale di Canicattì, Giovanni Panepinto, infatti non è riuscita a bandire gli avvisi per l'attribuzione delle posizioni organizzative che da sei sono passate a sette dopo un procedura di rimodulazione che li ha rese più omogenee. Due le nuove posizioni organizzative che si aggiungono alle vecchie rimodulate.

La prima è quella relativa a "Gestione e valorizzazione del patrimonio comunale, dei beni confiscati e delle società ed enti partecipati; supporto alle attività connesse" e l'altra "Servizi informatici, smart city, telefonia e innovazione della pubblica amministrazione".

Per il momento quindi poco o nulla cambia per i funzionari che hanno saputo della proroga d'ufficio solo tramite una semplice lettera. Ad oggi manca infatti qualsiasi provvedimento amministrativo esterno da pubblicare all'albo pretorio informatico. Sarà adottato nelle prossime settimane.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X