ELETTA ALLA GUIDA

La nomina a segretario di Iacono, sale la tensione nel Pd agrigentino: "Siamo esterrefatti"

di

Frizioni nel Partito democratico agrigentino dopo la nomina a segretario provinciale di Giovanna Iacono. Insorgono tre dirigenti che non hanno gradito le modalità della nomina.

«La proclamazione di Giovanna Iacono da parte della Commissione provinciale per il congresso, quale segretario provinciale del Pd agrigentino, ci lascia esterrefatti - scrivono in una nota Maria Iacono, ex deputata Pd e componente della direzione provinciale, Eleonora Mortellaro, neo eletta all'assemblea nazionale Pd e Sara Chianetta, componente della direzione provinciale - . Avremmo voluto salutare l'elezione di una donna in questo ruolo per la prima volta, a cui riconosciamo impegno e determinazione, in ben altro modo. Purtroppo persino la Commissione a cui è affidato il rispetto delle regole, sembra aver smarrito il senso della propria funzione, attribuendosi la competenza di nominare sia il segretario, sia l'assemblea provinciale senza il vaglio, anche se con esito scontato, dei circoli e degli iscritti».

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X