stampa
Dimensione testo
L'APPELLO

Le incompiute della provincia di Agrigento al centro degli stati generali della Filca

È allarme incompiute nella provincia di Agrigento. I cantieri bloccati bloccati riguardano le statali Agrigento-Palermo e Agrigento-Caltanissetta, il ponte Petrusa, il viadotto Akragas, i cavalcavia Spinola e Salsetto a Porto Empedocle. A ciò si aggiunge la variante della stessa città marinara ferma da 30 anni, la galleria Spinasanta, la Raffadali-Siculiana e la «Corleonese Agrigentina» che collega il capoluogo con le aree interne montane.

Il problema incompiute sarà al centro degli stati generali della Filca la federazione dei lavoratori edili della Cisl, che si terranno martedì proprio ad Agrigento.

Tema caldo, inevitabilmente, sarà la discussione sulle statali Palermo-Agrigento, lavori iniziati 4 anni fa e caratterizzati fin dall’inizio da rallentamenti, e sulla Agrigento-Caltanissetta dove, da qualche tempo, sono scomparsi gli operai e i lavori di raddoppio della "640" sono fermi.

 

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X