stampa
Dimensione testo
VERSO LE ELEZIONI

Sciacca, confronto tra i quattro candidati: "Indennità da ridurre"

di

SCIACCA. Sono tutti pronti ad operare un taglio all’indennità di carica i candidati a sindaco di Sciacca. I 4.200 euro lordi destinati al sindaco li vogliono ridurre. In che percentuale lo stabiliranno se eletti, ma, intanto, nel dibattito che si è svolto ieri mattina, al cinema Campidoglio, organizzato dall’associazione «Acquario», hanno assicurato che un taglio lo daranno.

Calogero Bono ha detto che da presidente del consiglio comunale il taglio, del 20 per cento, lo ha operato, e anche gli altri candidati presenti, Francesca Valenti, Domenico Mistretta e Fabio Termine, si sono detti pronti a farlo. Al dibattito non era presente Domenico Mistretta che, nelle stesse ore, ha partecipato a una manifestazione, davanti allo stabilimento delle Terme, organizzata dal Movimento Cinque Stelle, con la presentazione dei candidati a sindaco.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X