stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Casteltermini, l'ex sindaco Licata: «Comune in dissesto dopo di me»
COMUNE

Casteltermini, l'ex sindaco Licata: «Comune in dissesto dopo di me»

di

CASTELTERMINI. Il dissesto finanziario del Comune è la conseguenza della gestione delle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi 30 anni? Sono le voci che circolano, a Casteltermini, dopo la delibera del Consiglio che ha dichiarato il default. L' ex sindaco Stefano Licata "a tutela della sua onorabilità e di quella della sua giunta e per ri pristinare una verità storico -politico amministrativa", attraverso Face book, con un post e con degli allegati che consistono nelle dichiarazioni rilasciategli, al momento della cessazione della carica di sindaco, dal segretario comunale e dai funzionari responsabili dei servizi -ha ricostruito di non aver creato situazioni debitorie.

«Il primo atto dell' amministrazione da me presieduta in qualità di sindaco, dal 1997 al 2001, è stato - scrive su Facebook Licata - il riconoscimento e il pagamento di debiti fuori bilancio, contratti dalle precedenti amministrazioni, per circa 3miliardi di lire.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X