stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Primarie nel centrosinistra, partiti divisi a Ribera
VERSO LE ELEZIONI

Primarie nel centrosinistra, partiti divisi a Ribera

di
Fa discutere la posizione assunta dal deputato regionale Totò Cascio che non esclude che a scendere in campo possa essere l’attuale sindaco

RIBERA. Partiti e movimenti si dividono sulla possibilità di dar vita alle primarie per la scelta del candidato sindaco della prossima tornata amministrativa di primavera. La divisione, in questa fase di vigilia elettorale, sta tutta dalle parti delle forze di centrosinistra che di primarie discutono da oltre un mese. Tra le forze del centrodestra l’argomento, almeno per ora, non è stato posto essendo orientate verso forme diverse di selezione della nuova classe amministrativa. Nel centrosinistra, dove di primarie si parla da tempo dopo il ”lancio” fatto dal ”Megafono”, a creare qualche ”distinguo” è stata la presa di posizione avvenuta nei giorni scorsi, dopo l’assemblea di costituzione del gruppo politico di ”Sicilia Democratica”, da parte del deputato regionale Totò Cascio, che con l’ex assessore provinciale Mariano Ragusa, è il leader principale del nuovo soggetto politico. Cascio ha sostenuto che, a seguito di accordo a livello principale anche con il Pd, a Ribera le primarie di centrosinistra dovranno essere di ”coalizione” tra le varie anime del cartello politico.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X