stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Forza Italia, inizia la stagione dei congressi ad Agrigento
PARTITI

Forza Italia, inizia la stagione dei congressi ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Forza Italia si organizza. Direttamente da Silvio Berlusconi “arriva” il cronoprogramma del partito, pronto ad essere seguito alla “lettera” dagli esponenti agrigentini. “I congressi comunali – sono le indicazioni date dall’alto - potranno prendere il via dal 15 dicembre per ricostruire e rinnovare Forza Italia. Come stabilito nell'ultimo Ufficio di presidenza, diamo il via ufficiale alla stagione congressuale 2014/2015, che riguarda tutti i Comuni e le Province. I coordinatori provinciali dovranno, entro la fine di questo mese, individuare in ogni Comune della loro Provincia (anche tra i 5.300 Comuni inferiori a 5.000 abitanti) un “Portabandiera” di Forza Italia che sia responsabile delle operazioni di tesseramento, e che sia disponibile a svolgere una precisa attività al riguardo. È una tappa fondamentale della riorganizzazione di Forza Italia sul territorio e del coinvolgimento attivo dei nostri sostenitori, che attraverso i congressi comunali potranno scegliere in modo democratico chi dovrà rappresentare e guidare Forza Italia in ogni Comune. Questi Congressi dovranno essere il luogo di un confronto libero e approfondito, al termine del quale tutti dovremo impegnarci a lavorare lealmente e serenamente con i dirigenti scelti dalla nostra base. Le adesioni si chiuderanno il 30 novembre prossimo e i Congressi comunali potranno prendere il via dal 15 dicembre successivo.

Tutti i Congressi comunali e provinciali dovranno tenersi entro il mese di marzo 2015. Eventuali proroghe potranno essere valutate solo nelle realtà interessate a elezioni regionali o amministrative e in ogni caso dovranno essere discusse caso per caso”. Un programma che piace al vice segretario regionale del partito, il deputato agrigentino Riccardo Gallo.

«Vogliamo costruire un partito – dice Gallo - forte, operoso, determinato, in campo, come prima e più di prima, per difendere i nostri diritti e la nostra libertà. E’ chiaro che per fare questo dobbiamo essere uniti e ritrovare unità. Mi sta bene che sorgano diversi club in ogni città dell’agrigentino, ma è anche giusto e doveroso spiegare a tutti che Forza Italia non è il partito di Gallo o di Ruvolo, è anche il partito di Iacolino e di tanti altri esponenti che hanno dato e continuano a dare un contributo importante. Forza Italia è della base, di chi ogni giorno si spende sul territorio per risolvere i problemi della gente. Ma è necessario coordinarci – conclude l’onorevole Gallo - e l’occasione dei congressi altro non è che il primo passo per creare una Forza Italia radicata sul territorio».

«Noi - conclude Riccardo Gallo - siamo per una politica al servizio del territorio, che condanna i personalismi e le individualità. Ed al primo posto mettiamo lo sviluppo economico e sociale della nostra provincia. Che ha bisogno di una concreta operazione di rilancio» .

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X