stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Agrigento, Cimino: «Sì alle primarie per scegliere il sindaco»
VERSO LE AMMINITRATIVE

Agrigento, Cimino: «Sì alle primarie per scegliere il sindaco»

di
«Noi pensiamo ad un candidato che sia cerniera tra la politica, l’associazionismo, il mondo della cultura e dello sport»

AGRIGENTO. Primarie per la scelta del candidato sindaco della coalizione di Centrosinistra. Favorevole alla proposta anche il deputato regionale agrigentino, Michele Cimino, portavoce del Partito dei riformisti all’Ars nonché leader e fondatore del movimento “Voce siciliana” che si posiziona sull’asse politico del Partito democratico.

«Abbiamo attivato un rapporto di leale collaborazione con il Pd – dice Cimino – perché condividiamo il progetto di Matteo Renzi. E come l’attuale presidente del Consiglio è stato eletto segretario nazionale del Pd con le primarie è attraverso questo strumenti di alta partecipazione democratica – aggiunge il portavoce dei Riformisti siciliani – che vogliamo venga scelto il futuro sindaco della città di Agrigento. Devono essere i cittadini elettori a scegliersi il candidati ma spetta ai partiti fare le proposte sui nomi del probabili candidati. Noi pensiamo ad esempio ad un candidato che sia cerniera tra la politica, l’associazionismo, il mondo della cultura e dello sport. A me piace l'idea di un sindaco – conclude l’onorevole Cimino – espressione di un partito ma con i partiti che lo sostengono che possono avere lo spazio per sollecitare chi amministra e farlo circondare di persone esperte e competenti». Le primarie del centrosinistra si terranno entro il mese di gennaio del 2015. Si è già insediato il tavolo tecnico coordinato dal segretario politico provinciale del Pd, Peppe Zambito, al quale siedono, oltre al Pdr di Cimino, anche il Megafono (rappresentato da Mariella Lo Bello) ed Articolo 4 dell’onorevole Totò Cascio. .
In questi giorni il coordinamento provinciale del Pdr ha preso forma. Paolo Ferrara, già vicepresidente dell'ex Provincia di Agrigento, è stato nominato portavoce provinciale del Patto dei Democratici per le Riforme di Agrigento. «È entusiasmante - dice Cimino - questa nuova sfida di un movimento politico che vuole attenzionare le riforme del governo Renzi, cercando di tutelare al massimo gli interessi dei siciliani e di Agrigento. Per questo io credo ad un sindaco che metta al primo posto la politica, intesa come beme comune. Con l'attenzione rivolta ai giovani, alle loro imperiose domande di onestà, legalità, impegno per realizzare vera occupazione e fornire certezze a chi vive, a diversi livelli, in condizioni di precarietà».
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X