stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Caro-gasolio a Lampedusa, il sindaco: «Costa un terzo di più»
PESCA

Caro-gasolio a Lampedusa, il sindaco: «Costa un terzo di più»

Agrigento, Economia
Totò Martello

Caro-gasolio e riconoscimento della calamità naturale per la marineria lampedusana: sono stati i temi al centro dell’incontro che si è tenuto oggi a Palazzo dei Normanni, a Palermo, tra l’assessore regionale all’Agricoltura e Pesca Toni Scilla, il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello, il vicesindaco Salvatore Prestipino ed una delegazione della marineria dell’isola composta da Enzo e Piero Billeci. All’incontro ha partecipato Alberto Pulizzi, dirigente generale del dipartimento Pesca.

«È stato un incontro utile durante il quale abbiamo esposto alcuni dei principali problemi della nostra marineria - ha detto il sindaco Martello - tra questi il prezzo del carburante, oggi un litro di gasolio per pescherecci a Lampedusa costa 94,5 centesimi, a Licata 60. C’è poi il tema della richiesta del riconoscimento della calamità naturale per i relitti delle imbarcazioni dei migranti affondate nei nostri fondali».

«Ringraziamo l’assessore Scilla per avere impresso un’accelerazione nei ristori Covid - ha proseguito Martello - e per avere assicurato il suo impegno a trovare una soluzione rispetto ai temi che abbiamo esposto nel corso del nostro incontro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X