stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Sciacca, la marineria si ferma per due giorni a settimana
CRISI DELLA PESCA

Sciacca, la marineria si ferma per due giorni a settimana

di

«Almeno due giorni alla settimana i natanti della flotta di Sciacca, a turno, continueranno a rimanere in porto. Le novità determinate dalla zona gialle con un maggior lavoro possibile nel settore della ristorazione non sbloccano del tutto il mercato e non riportano le richieste ai livelli precedenti alla pandemia». E’ il presidente dalla cooperativa Madonna del Soccorso di Sciacca, Salvatore Scaduto, ad esprimersi in questi termini.

I commercianti chiedono un minore quantitativo di pesce «e già dopo la prima parte della settimana – dice Scaduto – gli armatori capiscono che è superfluo andare ancora in mare. La maggior parte si fermano negli ultimi due giorni dilavoro, il giovedì e il venerdì».

Il prezzo del pesce è calato del 30 per cento nelle ultime settimane, ma a preoccupare gli armatori di Sciacca è stato il blocco della ristorazione e il rallentamento nell’acquisto del pesce destinato ai mercati. Adesso per la ristorazione c’è un allentamento delle restrizioni anche se non ancora la piena attività come nel periodo precedente la pandemia.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento-Caltanissetta-Enna del Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X