stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Case a 1 euro, l'università La Sapienza studia il "modello Sambuca"
IL PROGETTO

Case a 1 euro, l'università La Sapienza studia il "modello Sambuca"

Sambuca di Sicilia diventa un caso di studio. L'Università la Sapienza di Roma sta infatti elaborando uno studio per la progettazione Europea sul modello del borgo agrigentino dove l’amministrazione comunale ha pubblicato un bando per la vendita di case abbandonate a 1 euro per il rilancio del centro storico.

Dopo il successo dell’iniziativa, che ha fatto registrare la vendita di tutti gli immobili in gran parte ad acquirenti stranieri e che è diventata un «caso» mediatico internazionale, con numerosi servizi da parte di televisioni e testate giornalistiche internazionali come la Cnn o il quotidiano britannico Guardian, adesso è la volta dell’università che ha deciso di studiare il «modello Sambuca» e di estenderlo ad altri paesi europei.

Ad aver elaborato il progetto gli studenti del master in europrogettazione de La Sapienza, guidati dal prof. Vanni Resta, che a conclusione di un laboratorio lo presenteranno nell’ambito del programma «Europe for Citizens» con l’obiettivo di favorire la «rigenerazione urbana" dei borghi. Il progetto prevede la creazione di una rete di municipalità europee con diversi casi di studio e internazionali.

«Il Comune di Sambuca di Sicilia - spiega il prof. Resta - come tanti altri borghi soffre di 'spopolamentò del suo centro storico. Il progetto si configura come un progetto di 'rigenerazione urbanà con spiccata vocazione verso la
promozione dell’impegno sociale e della solidarietà e anche verso la raccolta di opinioni dei cittadini sul tema del
ripopolamento sostenibile». La proposta messa a punto dagli studenti del master prevede la creazione di una rete di città composta da almeno 6 partner europei che saranno scelti in modo da ampliare la casistica di esperimenti di successo di rigenerazione ottenuta attraverso diversi strumenti anche di tipo culturale oltre che economico».

Il progetto sarà presentato ufficialmente giovedì 18 giugno, nel corso di una lezione kick-off del laboratorio alla quale interverranno, fra gli altri, il sindaco di Sambuca, Leonardo Ciaccio che racconterà il contesto urbano di riferimento di un paese che è stato nominato nel 2016 «Borgo più bello d’Italia», e la professoressa Rita Sassu, Project officer di Europe for Citizens Point presso il ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo , che introdurrà gli obiettivi del programma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X