stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Rifiuti ad Agrigento, approvata la creazione di nuovi impianti
DALLA REGIONE

Rifiuti ad Agrigento, approvata la creazione di nuovi impianti

di
rifiuti, Agrigento, Economia

«La provincia di Agrigento potrà garantirsi l'autosufficienza nel trattamento e smaltimento dei rifiuti. Ad Agrigento oggi sono presenti un impianto di compostaggio nel Comune di Sciacca, in contrada Santa Maria, autorizzato per 14 mila tonnellate l'anno e appartenente alla Srr Provincia Ovest e la discarica sita nel comune di Sciacca, in contrada Saraceno Salinella, in atto esaurita sempre della Srr Provincia Ovest. L'assessorato regionale all'Energia ed ai servizi di pubblica utilità lavora a nuovi impianti pubblici per il trattamento e lo smaltimento dei riuti».

Lo dice Margherita La Rocca Ruvolo, deputato regionale dell'Udc. Nei giorni scorsi l'assessore regionale Alberto Pierobon aveva promosso una videoconferenza a con la Srr Agrigento Ovest (Enzo Greco Lucchina), la Srr Agrigento Est (Claudio Guarneri) e il dipartimento regionale dell'Acqua e dei riuti per discutere delle iniziative concernenti l'impiantistica pubblica presente e i i possibili interventi nel territorio. L'assessore ha chiesto di ricevere ogni 15 giorni una relazione sull'evoluzione delle iniziative per avere tempi certi e stati di avanzamento e intervenire rapidamente se dovessero emergere criticità.

Sono pianificate diverse iniziative pubbliche. L'ampliamento dell'impianto di compostaggio, in contrada Santa Maria a Sciacca di ulteriori 10 mila tonnellate l'anno. Il progetto denitivo è stato presentato il 28 ottobre 2019 ed è oggi in verifica di assoggettabilità all'assessorato regionale Territorio e ambiente.

L'intervento vale 4 milioni circa a valere sui fondi del Patto per il Sud e sui fondi del Piano operativo ambiente. Prevista inoltre la realizzazione di una nuova vasca di discarica per complessivi 500 mila metri cubi con annesso
Tmb a Sciacca, nella discarica Saraceno Salinella attualmente chiusa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X