stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Terme chiuse da cinque anni, presidio simbolico a Sciacca
SIT-IN

Terme chiuse da cinque anni, presidio simbolico a Sciacca

di

Un presidio simbolico dinanzi la porta dello stabilimento termale, i manifesti scritti a mano a coprire quella porta di legno chiusa da cinque lunghi anni, l'immagine colorata di una torta con 5 candeline, una bottiglia di spumante con l'antica etichetta dell'Acqua Santa di Sciacca: in questo modo il Comitato Civico Patrimonio Termale di Sciacca ha inteso celebrare, ieri mattina, la quinta ricorrenza della chiusura di tutte le strutture termali di Sciacca da parte della Regione siciliana e festeggiare la pubblicazione dell'avviso pubblico di gara per l'affidamento in concessione della gestione e valorizzazione del sito termale, avvenuta un giorno prima, il 5 marzo 2020.

«Un avviso pubblico di gara - dicono ad una sola voce i portavoce del Comitato Franco Zammuto e Nino Porrello - che rappresenta un risultato concreto al quale non si sarebbe mai arrivati senza la pressione dirompente e il contributo competente sui contenuti del nostro Comitato Civico».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X