stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Porto Empedocle, il rilancio dello scalo marittimo: vertice con l'autorità portuale
LA RIUNIONE

Porto Empedocle, il rilancio dello scalo marittimo: vertice con l'autorità portuale

Mentre si è nella fase del perfezionamento dei contratti con Costa Crociere ed Msc, per la concessione dei terminal crocieristici, l'amministrazione comunale di Porto Empedocle discute di quello che sarà il futuro del porto con l'Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia Occidentale. Si è discusso, in particolar modo, delle opere di demolizione dei ruderi industriali, della futura stazione marittima, della progettazione della banchina crocieristica a lato Ponente del molo Crispi.

Il faccia a faccia s'è tenuto al Municipio, fra l'amministrazione e i tecnici dell'Utc da una parte e Sergio La Barbera, dirigente coordinatore dell'ufficio amministrativo dell'Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia Occidentale, accompagnato da Salvatore Catalano. Per l'amministrazione di Porto Empedocle erano, invece, presenti il sindaco Ida Carmina, l'assessore al Porto e ai Lavori Pubblici Antonio Vetro, l'assessore alla Comunicazione Calogero Conigliaro e il capo dell'Utc Ernesto Sferlazza.

È stata analizzata complessivamente la situazione che riguarda gli interventi in corso e la programmazione di quelli futuri. La Barbera - secondo quanto ieri è stato reso noto dall'amministrazione comunale di Porto Empedocle - ha spiegato ai presenti come, in questo momento, l'Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia Occidentale sia impegnata nel redigere il documento strategico per i porti. Tra i temi trattati anche quello del dragaggio del porto che, in questo momento, vede impegnati gli uffici dell'Autorità nella fase di predisposizione degli atti per la caratterizzazione delle sabbie che poi dovranno essere smaltite. Altro punto trattato, di fondamentale di interesse per la città, è stato quello dell'area a Levante che avrebbe dovuto vedere la nascita del rigassificatore e che attualmente è in concessione ad Enel.

Al termine della riunione, il sindaco Ida Carmina ha espresso la sua volontà di continuare con ulteriori incontri, alla presenza dello stesso Pasqualino Monti, presidente dell'Autorità portuale e del viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Giancarlo Cancellieri.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X