stampa
Dimensione testo
IN CENTRO

Protesta dei commercianti di Sciacca: "Servono più parcheggi"

di
proteste, servizi, Agrigento, Economia

Subito le prime soluzioni, anche tampone, per aumentare le aree di parcheggio in centro storico e una settimana per avviare un confronto sui problemi del commercio. I commercianti avanzano le loro richieste all'amministrazione comunale e sono pronti anche ad azioni di protesta come l'occupazione dell'aula consiliare.

Si sono dati appuntamento nel primo pomeriggio di ieri un bar di piazza Scandaliato e per annunciare l'incontro, promosso da Spazio Centro e Confcommercio, hanno lanciato lo slogan «Chiudiamo un'ora per non chiudere per sempre».

«Se nel centro della città ci sono 1400 posti auto, ma circa 6500 residenti come può esserci spazio per la sosta delle auto dei clienti», dice Dante Bonsignore, di Spazio Centro. «Le soluzioni ci sono e anche in tempi brevi - aggiunge Fabio Venezia, che guida Spazio Centro - e cioè la sistemazione dell'area delle terme per adibirla a parcheggio, un intervento nel viale della Vittoria, la possibilità di una sosta breve in via Roma dove fioccano le multe».

«Vent'anni fa - dice Pippo Conti, storico commerciante di Sciacca - discutevamo degli stessi problemi di oggi che non sono mai stati risolti». I commercianti hanno avanzato, in un documento presentato ieri, una richiesta in sei punti all'amministrazione comunale.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X