stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Settesoli: tramonta l'era di Varvaro, arriva Bursi
CANTINA SOCIALE

Settesoli: tramonta l'era di Varvaro, arriva Bursi

di
cantine settesoli, Vito Varvaro, Agrigento, Economia
Vito Varvaro

MENFI. Vito Varvaro non è più il presidente delle Cantine Settesoli. Dopo due mandati durati sei anni, i soci non l’hanno riconfermato alla guida di una delle realtà cooperative più grandi d’Italia. «Una telefonata mi aveva fatto venire alla Settesoli col cuore, una votazione mi fa tornare a casa col cuore spezzato - dice Varvaro -. La comunità non ha capito il progetto. Ringrazio tutti ma non coloro i quali hanno tramato alle mie spalle. A gennaio parlerò della mia esperienza e delle profonde resistenze al cambiamento di una Sicilia che torna indietro».

Come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola, dei 9 soci uscenti 8, compreso Varvaro, si sono ricandidati assieme ad altri sei nuovi soci per un posto nel consiglio di amministrazione. Hanno votato circa 1.150 soci sui duemila aventi diritto ed è arrivata il verdetto. Varvaro, con poco più di 500 voti, è risultato il terzo dei non eletti. Nel nuovo cda Giuseppe Bursi è stato il primo degli eletti con 807 voti e da ieri pomeriggio, dopo che si è riunito il nuovo consiglio di amministrazione, è il nuovo presidente delle Cantine Settesoli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X